Inaugurazione nuova RM P.O. San Pio (BN)

Un nuovo reparto di terapia intensiva con 10 posti letto, un centro di chirugia Robotica,  una risonanza magnetica e una tac di  di ultima generazione oltre un restyling degli ingressi di ben quattro padiglioni. Il Presidio Rummo dell’ ospedale “San Pio” di Benevento si rifà il look e allo stesso potenzia la sua offerta tecnologica e diagnostica con un investimento di circa 60 mln di euro. Oggi l’inaugurazione  da parte del  governatore Vincenzo De Luca, ritornato in città a poco più di una settimana dall’appuntamento all’hub vaccinale di Ponte Valentino. In quel caso il plauso fu per i dirigenti dell’azienda sanitaria loc

ale per i risultati raggiunti con la campagna vaccinale, oggi per  vertici dell’azienda ospedaliera. “Il San Pio” – dice De Luca diventerà uno dei quattro ospedali più importanti della  Regione Campania anche grazie all’attivazione di altri 80 posti letto entro la finedell’anno per una dotazione complessiva di 600 posti letto.

“Il covid – aggiunge  De Luca –  non ha fermato questo lavoro e voglio ribadire che non si è mai vista tanta attenzione per la sanità nelle aree interne.”
Soddisfatto per il lavoro svolto il direttore generale del San Pio Mario Ferrante: “Essere proiettati a 600 posti letti è una prospettiva importante per un ospedale delle aree interne”.
Il manager sannita annuncia poi interventi anche per l’ospedale Sant’Agata de’ Goti: “Una nuova tac e attrazzature di  robotica per la riabilitazione in modo da garantire attività di supporto per il Rummo”

Black and White Premium WordPress Theme